loghi
loghi

Cos'è TASTE?

Il progetto TASTE (Telepathological ASsessment of histopathological and cytological Techniques) mira allo sviluppo di un sistema di Telepatologia innovativo, mediante utilizzo di moderne TIC (Tecnologie Informatiche e di Comunicazione) con una piattaforma tecnologica e un database di immagini e preparati di alta qualità. Il Progetto è destinato non solo a Tecnici addetti ai preparati istologici e citologici e ai medici specialisti in Anatomia patologica, ma anche a studenti destinati a formare le future classi professionali in questo campo.

I preparati istologici e citologici sono alla base delle diagnosi patologiche effettuate giornalmente in Europa in numeri di molto milioni all’anno, e la correttezza e riproducibilità di tali diagnosi è strettamente dipendente dalla qualità tecnica dei preparati. E’ tuttavia da rilevare che la qualità varia in sedi e nazioni differenti, in relazione al livello tecnologico delle scuole, all’impegno dei tecnici, alla qualità delle apparecchiature e dei reattivi. Ciò che è ancor più importante, la variabilità tecnica dei preparati è di ostacolo ad una diffusa circolazione dei preparati a livello europeo.

Il progetto TASTE affronta questi problemi istituendo un Sistema TASTE basato su ICT, e su questa piattaforma medici specialisti, tecnici e studenti di diverse nazioni sottoporranno, usando un approccio tele-patologico con immagini virtuali, le immagini microscopiche dei loro preparati, di modo che un gruppo di esperti a livello internazionale potrà fornire giudizi e suggerimenti. Tale processo coinvolgerà Patologi e Specializzandi in Anatomia Patologica.

 

Lo scambio di immagini partirà da preparati routinari ( vetrini colorati con Ematossina-Eosina e strisci colorati sec. Papanicolaou) così da controllare innanzitutto la qualità e riproducibilità della fissazione, dei  trattamenti e della colorazione. Successivamente, il programma proseguirà prendendo in esame tecniche più sofisticate come l’immuno-istochimica e la FISH.

 

I proponenti del Progetto si attendono che tale approccio (originale a livello mondiale) sfoci nella costituzione di una comunità informatica, comprendente Patologi, Diagnosti e Studenti, con la finalità di standardizzare e migliorare la qualità dei preparati isto-patologici e citologici. Ciò porterà a ad una formazione tecnica innovativa e in ultima analisi a diagnosi più riproducibili, col risultato di contribuire a un miglioramento diagnostico e terapeutico.



Cliccare qui per accedere al  Sistema TASTE (se non siete in possesso di un login cliccare qui)